Creare un disco rigido virtuale di Windows 8. Creare un disco virtuale VHD per l'installazione di Windows. Come creare un disco rigido virtuale

  1. File VHD
  2. Crea un disco virtuale
  3. Configurazione della macchina virtuale
  4. Crea un disco virtuale
  5. Come creare un disco rigido virtuale
  6. Montaggio su disco virtuale
  7. Avvio da una macchina virtuale
  8. Smonta un disco virtuale
  9. Come rimuovere un disco rigido virtuale
  10. PS
  11. Impostazione delle autorizzazioni: l'amministratore non ha barzellette!
  12. Crittografia: questi file sono schede assolute per te
  13. Come creare e collegare un disco rigido virtuale
  14. Come rimuovere correttamente un disco virtuale
  15. Creazione di un disco per l'archiviazione permanente di documenti e file
  16. Come rimuovere correttamente un disco virtuale

Una delle funzionalità di Windows 8.1 era il lavoro notevolmente migliorato con i dischi virtuali, il cui supporto è iniziato con la versione precedente del sistema operativo.

File VHD

A partire da Windows 7, sono comparsi per la prima volta i file in formato VHD (VirtualHardDisk). A differenza del familiare file di immagine ISO, la struttura VHD contiene dati su file system . Le immagini vengono percepite dal sistema come partizioni del disco separate, consentendo anche di caricare un altro sistema da esse.

Avviso durante la formattazione virtuale dischi rigidi utilizzando un sistema operativo virtualizzato. Se si seleziona l'intero formato, per il sistema sarà come se i dati fossero copiati e, quindi, tutto lo spazio sarà occupato. Se si seleziona un'immagine, non appena viene creata la macchina virtuale, verrà avviata e inizierà il processo di installazione dell'immagine.

Termina con una breve configurazione della macchina virtuale. Se tutto è corretto, fai clic su Fine. Il processo di creazione della macchina virtuale stessa, aspetta. Fare clic destro su macchina virtuale , viene visualizzato un menu di scelta rapida che ci consente di connetterci allo schermo della macchina virtuale, modificare la configurazione, creare uno snapshot, tra le altre cose.

Crea un disco virtuale

In Windows 8.1, viene creato un nuovo disco virtuale utilizzando l'utilità di sistema. Aprilo e seleziona l'elemento appropriato nel menu "Azione":

Nella finestra che si apre, inserisci il nome del file e le sue dimensioni. Approfittiamo della nuova funzionalità del sistema operativo, notando il formato VHDX che supporta dischi virtuali fino a 64 Tb.

Configurazione della macchina virtuale

Fare clic con il tasto destro sulla macchina virtuale, fare clic su "Impostazioni". Puoi anche accedere alle azioni dalla barra laterale destra quando scegli una macchina virtuale facendo clic su "Impostazioni". Abbiamo disco rigido che appartiene alla macchina virtuale, ma è necessario installare il sistema operativo.

Crea un disco virtuale

Fai clic sul pulsante Applica per accettare le modifiche. Sul lato sinistro, selezionare Scheda di rete . Nelle opzioni sul lato destro, è stato selezionato lo switch virtuale specificato durante la creazione della macchina virtuale. Da questa sezione è possibile modificare se necessario.

Il disco è apparso nel sistema, ma dovrà essere inizializzato.


Poiché il formato VHDX che abbiamo scelto non è compatibile con i sistemi operativi precedenti, sentiti libero di scegliere un GPT più recente.

Fare clic su OK per applicare le modifiche apportate solo sulla macchina virtuale. La prima volta che verrà installato un sistema operativo, sarà interessante per noi vedere e interagire con ciò che sta accadendo sulla macchina virtuale. Per fare ciò, dobbiamo "collegarci" alla macchina virtuale. Fare clic con il tasto destro sulla macchina virtuale e fare clic su Connetti.

Inizia una nuova finestra in nero, che rappresenta lo schermo della macchina virtuale. È nero perché è spento. Una macchina virtuale inizia visualizzando ciò che sta facendo o aspettando in una finestra di connessione. Ora è necessario seguire la procedura di installazione del sistema operativo che si desidera installare. Al momento, non esiste alcuna differenza tra un ambiente fisico o virtuale.


Dopo aver inizializzato il disco, lo osserviamo nel sistema. Ora su di esso è necessario creare nuova sezione e formattalo.


La sequenza delle azioni necessarie è stata descritta in dettaglio in. Dopo la fine del markup otteniamo nuovo disco nel sistema.

Congratulazioni, hai la tua prima macchina virtuale! Puoi condividerlo in reti sociali . Puoi anche lasciare la tua opinione, commento o suggerimento. Grazie! Il nuovo stile è caratterizzato da un approccio di presentazione attento e coerente incentrato sul contenuto, nuove funzionalità dell'applicazione e una svolta per tablet e piattaforme touch.

Come creare un disco rigido virtuale

Esistono due possibilità per i test. Utilizzare meglio l'hardware e l'esperienza.

  • Questa versione ci consentirà di condurre il test che intendiamo fare.
  • Quando si configura una macchina virtuale, è importante considerare questi parametri.

Per fare ciò, fai clic su "Crea" nel menu principale. Puoi collegare più memoria se disponibile sul tuo computer. Crea un nuovo disco di queste dimensioni facendo clic sul pulsante Crea. Se il lettore viene utilizzato per altri sistemi di virtualizzazione, è possibile scegliere un formato che consente di utilizzarli in questi sistemi.


Montaggio su disco virtuale

Per connettere un disco che viene automaticamente smontato durante l'arresto e il riavvio, in "Gestione disco" selezionare "Allega".


Avvio da una macchina virtuale

Quindi file disco rigido crescerà con le dimensioni massime. Per impostazione predefinita, sarà nella cartella dischi virtuali impostazioni della finestra virtuale nella sezione "Documenti". Fai clic su Crea per completare questa fase. Per avviare la macchina virtuale, fai clic su "Avvia" nel menu principale.

La prima finestra importante è la scelta disco di avvio . Quindi dobbiamo fare clic su "Start" per iniziare il processo di installazione. Questa versione ha solo lingua inglese installazione, ma consente le impostazioni internazionali in portoghese. Dopo aver selezionato le impostazioni, fare clic su "Avanti" per passare alla schermata successiva, quindi su "Installa ora" per avviare l'installazione. Basta fare clic su "Avanti" in questa finestra. Aspetta, che potrebbe richiedere alcuni minuti. È possibile riavviare la macchina virtuale durante tutto il processo.

Seleziona il file VHDX desiderato e guarda come appariva un nuovo disco nel sistema.


Smonta un disco virtuale

Per disabilitare il disco rigido virtuale montato nel sistema, andiamo di nuovo all'utilità "Gestione disco". Facciamo clic con il tasto destro sull'icona del disco a sinistra. Viene visualizzato un menu in cui selezioniamo la voce "Disconnect".

Come rimuovere un disco rigido virtuale

Al termine, fare clic su Avanti. Prendiamo la definizione di impostazioni express in questo tutorial. Più avanti in questa serie vedremo come configurare le impostazioni. Successivamente riceverai un'email in questo account a conferma dell'autorizzazione del tuo computer. Se non l'hai fatto conto , puoi utilizzare le opzioni nella parte inferiore dello schermo per crearne uno nuovo. Inserisci il Paese e il numero di contatto e fai clic su "Avanti". Al termine dell'installazione e della configurazione, la nostra "schermata iniziale" sostituisce il vecchio menu Start.

Ha diversi passaggi e richiede del tempo, ma è accessibile a tutti. Trascina il mouse su ognuno di essi per vedere cosa trovano! Proteggiamo il nostro account con password, antivirus dei dati e questo è tutto per noi. Ma cosa succede se più persone usano il computer? Naturalmente, puoi trovarli nelle versioni precedenti del sistema, ma soprattutto nelle versioni successive. Quindi, quanto velocemente puoi proteggere il tuo computer dagli altri utenti domestici e, possibilmente, dal mondo esterno?


Quindi, quanto velocemente puoi proteggere il tuo computer dagli altri utenti domestici e, possibilmente, dal mondo esterno

PS

Con un disco virtuale, è possibile eseguire qualsiasi operazione sui file. Tradizionalmente, molti li preferiscono per di riserva sistema e dati. Inoltre, a causa delle funzionalità strutturali aggiuntive dei dischi rigidi virtuali, su di essi possono essere installati sistemi operativi aggiuntivi, le istruzioni sono disponibili sul Web, ma questa procedura è piuttosto complicata. C usando windows 8.1 non è necessario lavorare con file di immagine VHD di programmi come VirtualPC e Hyper-V.

Impostazione delle autorizzazioni: l'amministratore non ha barzellette!

Per impostazione predefinita, il sistema può essere praticamente accessibile a tutti gli amministratori di sistema, amministratori e, ovviamente, proprietari. Quando usi il computer solo per te stesso, non devi preoccuparti di cosa succede se lo condividi con la tua famiglia? Tutto questo ha un gancio: tutto sarà visibile all'amministratore. Se non si desidera che l'amministratore del computer di famiglia acceda al proprio profilo, sarà necessario modificare le autorizzazioni per le cartelle selezionate. Può essere solo la cartella "segreta" selezionata o tranquillamente l'intera directory del profilo per la quale eliminerai i diritti di accesso dell'amministratore.

Esternamente, un disco rigido non può essere distinto dalla solita partizione di un disco del computer. Ma, a differenza di quest'ultimo, disco virtuale - Questo è un file nel formato ".vhd", che si trova fisicamente su questa partizione del disco. Dopo essersi unito al sistema, è possibile vedere il disco virtuale Esplora risorse e file manager come una normale partizione del disco. Se, ad esempio, è necessaria temporaneamente una partizione del disco separata, in modo da non perdere tempo a partizionare il disco rigido con un software speciale, è più semplice creare un disco virtuale. È possibile posizionare i file utente e installare i programmi su di esso, proprio come su una normale partizione del disco, ma il processo di creazione di un disco virtuale è più veloce e più facile che lavorare con il partizionamento del disco rigido. Se è necessario nascondere alcuni file di terze parti, la visualizzazione del disco rigido virtuale può essere disattivata in qualsiasi momento.

Crittografia: questi file sono schede assolute per te

Inoltre, puoi consentire loro di visualizzare la cartella, ma in nessun caso visualizzare il contenuto dei file. Quando includi la crittografia in una cartella o in un file, puoi lavorarci come se non lo fosse. Quando installi la crittografia sull'immagine che apri nell'editor, la decodifica in fase di esecuzione, devi modificarla e crittografarla quando la salvi. Dato che sei il proprietario, certamente non inserisci una password.

Nella prima immagine, Germelin ha creato un'immagine birichina che vuole nascondere all'amministratore del computer. Lo crittografa e l'altro utente non lo apre né lo copia da nessuna parte - non ha accesso ad esso. Il contenuto di tale file non sarà visibile ad altri utenti di computer, ma, naturalmente, non è nemmeno un ladro che ruba il tuo computer o lo riceve da un altro sistema operativo. Ma se ruba l'intero computer, incluso il sistema, potrebbe non conoscere la password dell'utente, altrimenti tutto andrà perso.

Collegando un disco virtuale a una macchina virtuale creata utilizzando un hypervisor, è possibile spostare grandi quantità di dati da un computer fisico a quest'ultimo.

Infine, un disco virtuale può essere utilizzato per installare un altro sistema operativo su di esso. Se uno è necessario temporaneamente, ad esempio, per i test, ma non è necessario altro in una sezione separata del disco, l'installazione del sistema operativo può essere eseguita su un disco virtuale. Di seguito considereremo il processo di creazione di un disco virtuale. mezzi regolari Windows 8 (10).

C'è un'altra domanda. Cosa succede se si desidera condividere un file crittografato con un altro utente? Il file crittografato sarà disponibile solo per coloro che conoscono in anticipo questo file crittografato. Istruzioni passo per passo per la condivisione di un file crittografato, consultare la guida ceca.

Si crea un disco virtuale nell'utilità "Gestione computer", in "Gestione disco" e nel menu "Azione". Questa terribile navigazione è stata la più difficile, il resto è facile. Scegli dove salvare il file del disco virtuale, quale dimensione sarà, fissa o dinamica, quindi crea una partizione e formattala e collegala al computer sotto la lettera.

Come creare e collegare un disco rigido virtuale

Per creare duro virtuale unità, chiamare il comando Esegui (per questo è possibile utilizzare i tasti di scelta rapida Win + R) e immettere il comando:
diskmgmt.msc

Fai clic su OK o premi Invio.

Apparirà l'utilità di gestione del disco. Nel menu "Azione", abbiamo bisogno del comando "Crea un disco rigido virtuale".

Solo uno che conosce la chiave riceve i dati sui dischi. Dopo l'autorizzazione, è ancora possibile lavorare completamente con il disco e i dati verranno crittografati durante la scrittura e la decrittografia durante la lettura. Se crittografate, copiate e lavorate con i dati, questo rallenta un po 'perché la superficie crittografica dice solo un po'. Ma questo non è un disastro: il sistema è pronto per tali pezzi.

Sì, questo non è per tutti. Sì, se non sai cosa stai facendo, non farlo, perché oggi il servizio è incredibilmente costoso. Tuttavia, se si decide, finirà per crittografare l'intera partizione di sistema e i dati per il bootloader e la decrittografia verranno spostati nella partizione di backup non crittografata, rispettivamente.


Nella finestra che appare, specifica la cartella sulla partizione non di sistema del disco in cui verrà archiviato il file del formato ".vhd" - in effetti, il file del disco virtuale. Diamo un nome a questo file, selezioniamo il tipo (fisso o dinamico) e determiniamo la dimensione del disco virtuale. Se stiamo parlando di creare un disco virtuale sulla partizione di sistema del disco del computer, è meglio scegliere una dimensione fissa e limitarla per evitare di ingombrare il disco di sistema in futuro. È possibile che un disco virtuale dinamico espandibile "cresca" di volume, il che porterà a una riduzione delle prestazioni del sistema a causa della mancanza di spazio per le attività di Windows. Dopo aver impostato tutti i parametri, fare clic su OK.

Come rimuovere correttamente un disco virtuale

Quindi puoi aggiungere questa protezione software attraverso vari sistemi di sistema al tuo computer. Stai utilizzando la sicurezza avanzata o stai utilizzando un computer con un'impostazione predefinita? Condividi la tua opinione nella discussione dell'articolo.

Perché è buono e come possiamo usare questo strumento per ottimizzare il tuo computer? Nell'articolo. Sistema operativo , le applicazioni e i programmi creano file temporanei memorizzati sul disco rigido del computer. Quindi questi file occupano spazio inutilmente. Siamo in grado di risolvere il problema utilizzando vari strumenti di pulizia del disco.


Siamo in grado di risolvere il problema utilizzando vari strumenti di pulizia del disco

Successivamente, torniamo alla finestra dell'utilità di gestione del disco e il disco rigido virtuale appena creato verrà definito come spazio non allocato. Il disco virtuale deve essere inizializzato per interagire con il sistema. Successivamente, sarà visibile in Esplora risorse. Delle altre sezioni del disco del computer, il disco virtuale appena creato è più facilmente determinato dal suo volume. Nel nostro caso, nell'utilità di gestione del disco appare come "Disco 3". Su questa iscrizione, fai clic con il pulsante destro del mouse e seleziona "Inizializza disco".

Creazione di un disco per l'archiviazione permanente di documenti e file

Qui possiamo configurare la directory corrispondente sul disco virtuale, e i file temporanei verranno salvati in questo posto. In questo caso, i dati vengono archiviati in file che rappresentano le immagini dei rispettivi dischi. Pertanto, è innanzitutto necessario creare un'immagine del disco. Per fare ciò, offriamo un menu nella finestra "Vassoio di sistema: Immagine disco - Crea immagine". Qui possiamo inserire il nome del file, selezionare la dimensione del disco e il file system desiderato.

In questo caso, è necessario assegnare il file al disco creato per rappresentare la sua immagine. Utilizzando altri parametri, possiamo configurare l'unità come dispositivo di archiviazione rimovibile, disco rigido o accedere all'unità solo dall'account corrente. Se l'immagine è formattata, il file system non può più essere modificato durante la creazione di un disco virtuale.


Se l'immagine è formattata, il file system non può più essere modificato durante la creazione di un disco virtuale

Nella finestra successiva, nella maggior parte dei casi, è necessario lasciare il parametro predefinito dell'etichetta di avvio principale MBR. Clicca OK.


Clicca OK

Torna di nuovo all'utilità di gestione del disco. Ora è necessario disporre il disco virtuale in un volume separato. Chiamiamo il menu di scelta rapida, ma già nella visualizzazione visiva dello spazio non allocato. Selezioniamo il primo comando - "Crea un volume semplice".


Selezioniamo il primo comando - Crea un volume semplice

Quindi ciò di cui abbiamo bisogno è seguire le istruzioni della procedura guidata per creare un volume semplice.


Quindi ciò di cui abbiamo bisogno è seguire le istruzioni della procedura guidata per creare un volume semplice


Assegna la lettera dell'alfabeto latino per visualizzare il disco in Esplora risorse e file manager. Fai clic su "Avanti".


Lasciamo l'opzione di formattazione predefinita per il nostro disco virtuale nel file system NTFS. Fai clic su "Avanti".


Tutto - fai clic su "Fine".


Successivamente, il disco rigido virtuale può essere visto in Esplora risorse come una partizione del disco separata.


Come rimuovere correttamente un disco virtuale

Per eliminare un disco virtuale, è necessario eliminare il suo file ".vhd", rispettivamente. Ma prima, disconnetteremo il disco virtuale dal sistema in modo che non venga visualizzato in Esplora risorse. Nell'utility di gestione del disco, selezionare il nostro disco virtuale, fare clic con il tasto destro e premere il comando disconnect.


Successivamente, vedremo una piccola finestra che ci avviserà della possibile perdita di dati sul disco virtuale. Se tutti i dati importanti dal disco virtuale vengono spostati nel posto giusto, sentiti libero di fare clic su "OK".


Ecco fatto: ora non resta che eliminare il file ".vhd" dalla solita partizione del disco in cui si trova fisicamente.

Ma cosa succede se più persone usano il computer?
Quindi, quanto velocemente puoi proteggere il tuo computer dagli altri utenti domestici e, possibilmente, dal mondo esterno?
Quando usi il computer solo per te stesso, non devi preoccuparti di cosa succede se lo condividi con la tua famiglia?
Cosa succede se si desidera condividere un file crittografato con un altro utente?
Stai utilizzando la sicurezza avanzata o stai utilizzando un computer con un'impostazione predefinita?
Perché è buono e come possiamo usare questo strumento per ottimizzare il tuo computer?